web-tv

Sei qui: Home > Sezione NOTIZIARIO > > DAF Trucks, nel 2020 immatricolati 37.580 veicoli industriali in Europa

Ultim'ora

DAF Trucks, nel 2020 immatricolati 37.580 veicoli industriali in Europa

Scritto da

Valeria Di Rosa

il 13 Febbraio 2021

Nel 2020, la quota di mercato del costruttore nel segmento europeo dei veicoli per impieghi gravosi è salita al 16,3%, i veicoli di ultima generazione Euro 6 sono stati introdotti a Taiwan e in Brasile ed è stata annunciata la produzione del modello CF Electric a emissioni zero

Nel 2020, DAF ha immatricolato 37.580 veicoli industriali in un mercato europeo che conta un totale di 230.400 veicoli >16 T, raggiungendo una quota di mercato del 16,3% (2019: 16,2%), che rappresenta il secondo miglior risultato nella storia dell’azienda.DAF ha continuato a mantenere la leadership nel mercato dei veicoli per impieghi gravosi nei Paesi Bassi (31,8%), nel Regno Unito (31,6%), in Polonia (23,7%), in Ungheria (27,9%) e in Bulgaria (25,4%). Nel 2020 il produttore olandese di veicoli industriali ha inoltre raggiunto la leadership del mercato in Portogallo (21,8%).


Al di fuori dell’Europa, DAF ha venduto 5.880 veicoli e ha introdotto i veicoli di ultima generazione a Taiwan (Euro 6), in Brasile (Euro 5), in Medio Oriente e in Africa (Euro 3 e 5). Il 10.000° veicolo industriale assemblato localmente è stato consegnato a Taiwan, dove DAF rappresenta il leader di mercato nel settore dei veicoli per impieghi gravosi tra i produttori europei.


Inoltre, DAF sta investendo nelle tecnologie più recenti per le motorizzazioni elettriche ibride e a batteria, a sostegno di minori emissioni di CO2 e una migliore qualità dell’aria nelle aree urbane. Oltre ai veicoli CF Hybrid che si avvalgono della tecnologia della batteria a emissioni zero durante la guida in aree urbane e sfruttano il motore diesel pulito sulle tratte regionali, DAF ha annunciato la produzione del nuovo veicolo CF Electric, che offre un’autonomia estesa di 200 chilometri e ha recentemente introdotto il modello LF Electric con un’autonomia di 280 chilometri a zero emissioni.


Per quanto riguarda l’Italia, nel 2020, DAF ha incrementato ulteriormente la propria quota di mercato raggiungendo l’11,2% (2019: 10,8%) in un mercato con ptt >16 T in flessione che ha fatto registrare 16.608. Il mercato nel segmento medio (da 6 a 16 tonnellate) ha totalizzato 3.060 unità e la quota di mercato di DAF è stata del 6,6% (2019: 4,8%), facendo registrare il miglior risultato mai realizzato da DAF in Italia in questo segmento. Ottimi risultati sono stati ottenuti anche nell’ambito dei servizi. La sottoscrizione di contratti di Riparazione e Manutenzione Multisupport e finanziamenti PACCAR Financial hanno infatti fatto registrare un ulteriore incremento percentuale rispetto all’anno precedente confermando la propensione della clientela rispetto alla vendita a pacchetto. Anche i ricambi PACCAR Parts concorrono a questa serie di risultati positivi in quest’anno difficile, facendo registrare un volume di fatturato sostanzialmente in linea con gli obiettivi mentre la percentuale di crescita della nostra seconda linea tutte marche TRP è ulteriormente migliorata confermando la capacità della rete di poter servire anche i clienti non DAF.


“Si stima che nel 2021 il mercato europeo dei veicoli industriali continuerà a crescere attestandosi tra 250.000 e 280.000 unità. Siamo pronti per un’ulteriore crescita, offrendo ai nostri clienti qualità eccellente, efficienza del carburante eccezionale e comfort di guida superiore.” ha affermato Harry Wolters, DAF Trucks President.


Condividi questo articolo

Accessori in acciaio inox per il tuo truck.

1.346
prezzo medio gasolio

Ascolta la web radio del trasporto