web-tv

Sei qui: Home > Sezione NOTIZIARIO > > Costi minimi:”decisione opportuna,ma ora crescere”

Ultim'ora

Costi minimi:”decisione opportuna,ma ora crescere”

Scritto da

Luca Barassi

il 29 Ottobre 2012

“La decisione del Tar Lazio è stata corretta e opportuna, ma ora l’autotrasporto in Italia deve sforzarsi di fare un salto di qualità e di quantità”. Lo ha affermato l’europarlamentare membro della commissione Trasporti Debora Serracchiani, commentando la decisione del Tar del Lazio che ha respinto le richieste di sospensiva della normativa sui costi minimi di sicurezza.
Secondo Serracchiani “la normativa dei costi minimi di sicurezza rappresenta una sorta di ammortizzatore di cui l’autotrasporto italiano non potrebbe essere privato senza danni enormi, non solo per la categoria, ma anche per i riflessi che ciò comporterebbe per l’intera nostra economia, che ricordiamo si muove per gran parte su gomma. Ciò non significa che i costi minimi possano essere la soluzione definitiva e permanente dei problemi dell’autotrasporto, che opera all’interno di un quadro normativo e concorrenziale europeo, ed è a questo quadro che dovrebbe guardare per sforzarsi uscire da una condizione di difesa. La frammentazione e il dimensionamento dell’autotrasporto in Italia infatti – ha concluso – sono ancora un grave handicap alla competitività e all’internazionalizzazione del settore.


Condividi questo articolo

L’edizione limitata per i 50 anni del V8 Scania

1,290
prezzo medio gasolio

Ascolta la web radio del trasporto