web-tv

Sei qui: Home > Sezione NOTIZIARIO > > Audi e Hyundai assieme verso lo sviluppo della tecnologia fuel cell

Audi e Hyundai assieme verso lo sviluppo della tecnologia fuel cell

Scritto da

A. Trapani

il 20 Giugno 2018

Accordo per lo scambio di brevetti per uno sviluppo accelerato volto alla produzione di serie.
Peter Mertens, membro del Board Audi per lo Sviluppo Tecnico: “Vogliamo raggiungere una struttura di costi sostenibile per l’introduzione della rivoluzionaria tecnologia elettrica fuel cell”.

Audi AG e Hyundai Motor Group guidano lo sviluppo della tecnologia fuel cell.

Le due aziende pianificano di interscambiare i brevetti e l’accesso a componenti non competitivi. L’accordo è al momento in approvazione dall’ente di vigilanza. Attraverso la loro collaborazione, entrambi i partner ambiscono a portare le celle a combustibile alla produzione di serie più velocemente e più efficientemente. Audi e Hyundai stanno esplorando una collaborazione di più vasta portata per lo sviluppo di questa tecnologia sostenibile.


“Le celle a combustibile sono la forma più avanzata di guida elettrica e una potente risorsa nel nostro portafoglio tecnologico per la mobilità premium senza emissioni”, sostiene Peter Mertens, membro del Board per lo Sviluppo Tecnico di Audi AG. “Nel nostro piano d’azione per FCEV, stiamo unendo le forze con partner strategici come Hyundai. Per la svolta di questa tecnologia sostenibile, la cooperazione è la via più intelligente per condurre le innovazioni con costi di struttura accessibili”.


“Siamo fiduciosi che la nostra partnership con Audi dimostrerà con successo la visione e i benefici della tecnologia FCEV”, ha affermato Euisun Chung, Vicepresidente di Hyundai Motor Company. “L’accordo è un ulteriore esempio del forte impegno di Hyundai nella creazione di un futuro più sostenibile attraverso veicoli alimentati a idrogeno; la strada più rapida per un mondo davvero a emissioni zero”.

La generosa autonomia e i tempi di rifornimento contenuti rendono l’idrogeno un’attraente risorsa futura per la mobilità elettrica. Ciò è particolarmente vero per le automobili di grandi dimensioni, dove i vantaggi relativi al peso sono particolarmente evidenti. Oltre a ulteriori innovazioni, gli aspetti chiave per il successo della tecnologia fuel celi riguardano la produzione dell’idrogeno e la creazione di un’infrastruttura adeguata.


All’interno di Volkswagen Group, Audi AG si è assunta la responsabilità di sviluppare la tecnologia a celle a combustibile e al momento sta lavorando alla sua sesta generazione. Il Fuel Cell Competence Center del Gruppo si trova nel sito di Neckarsulm. All’inizio del prossimo decennio, Audi presenterà il primo modello a celle a combustibile prodotto in piccola serie. Il nuovo modello sarà un SUV sportivo e combinerà comfort e un’ampia autonomia. L’accordo di scambio brevetti con Hyundai è già concentrato sul prossimo step di sviluppo volto a un’offerta di mercato più ampia.

Audi lavora sul concept fuel celi da almeno venti anni. Il primo prototipo è stato Audi A2H2 nel 2004, seguito da Audi Q5 HFC nel 2008. Audi A7 Sportback h-tron quattro del 2014 ha introdotto il suffisso “h-tron” per i modelli con tecnologia a celle a combustibile. L’ “h” sta per l’elemento idrogeno. Audi h-tron quattro, presentato nel 2016, ha ulteriormente dimostrato la competenza tecnologica del Brand in materia di veicoli fuel cell.


Condividi questo articolo

1,290
prezzo medio gasolio

Registrati gratis al convegno