BT SHOW - PT 3 - TRASPORTARE OGGI E INARRESTABILI

Scania Leader nel Trasporto Sostenibile

MAN TGE telaio cabina frigorifero LAMBERET

web-tv

Sei qui: Home > Sezione LOGISTICA > Aziende e strategie > UPS per “Spiagge e fondali puliti”

Aziende e strategie

UPS per “Spiagge e fondali puliti”

Scritto da

Luca Barassi

il 30 maggio 2011

Sabato scorso, 65 dipendenti UPS e le loro famiglie hanno partecipato all’iniziativa “Spiagge e Fondali Puliti 2011” promossa da Legambiente Liguria onlus. Oltre ai dipendenti di Genova, altri colleghi sono partiti all’alba da Milano, Como, Bergamo e Torino, hanno smesso l’uniforme del corriere, indossato la maglia di volontari e – armati di guanti, rastrelli e sacchetti –
hanno ripulito i 900 metri quadri della spiaggia di Arenzano. La giornata è stata organizzata con il patrocino della Regione Liguria, della Fondazione Muvita e del Comune di Arenzano.


UPS, società logistica globale nata a Seattle oltre 100 anni fa, sostiene le comunità in tutto il mondo attraverso The UPS Foundation dal 1951. Nel 2008, la fondazione ha aggiunto all’elenco ufficiale delle aree di intervento la sostenibilità ambientale. Oltre al lavoro dei volontari, UPS ha consegnato a Santo Grammatico, Responsabile Regionale di Legambiente Liguria, un assegno da 49 mila dollari per sostenere la campagna “Comunicare l’ambiente”. La campagna ha l’obiettivo di formare la coscienza ambientale e incentivare la conservazione del patrimonio naturalistico attraverso il corretto uso delle risorse umane e naturali. L’assegno devoluto a Legambiente fa parte di una serie di donazioni annunciate a novembre 2010 che The UPS Foundation ha destinato a nove associazioni ambientaliste in tutto il mondo per un totale di 2 milioni di dollari. Nel 2010, i dipendenti UPS e le loro famiglie hanno contribuito con oltre 1 milione di ore di servizio volontario in tutto il mondo offrendo una mano a programmi attenti alle diverse tematiche sociali e legate alle comunità, quali la sicurezza, l’efficacia del non profit, l’alfabetizzazione in tutto il mondo e la formazione economica, la sostenibilità ambientale, i soccorsi umanitari e la valorizzazione delle diversità.
Nello stesso anno nella sola Italia, The UPS Foundation ha devoluto donazioni ad associazioni caritatevoli per un totale di 547.500 dollari, mentre i dipendenti di UPS Italia e i loro famigliari che hanno dedicato il loro tempo al volontariato sono stati 546 per un totale di 4.838 ore.


“UPS e i suoi dipendenti sono attivamente impegnati nel costruire comunità più forti e sostenibili”, ha commentato Frank Sportolari, amministratore delegato di UPS Italia. “Per fare questo, oltre al sostegno economico dato dall’azienda, i nostri dipendenti partecipano direttamente ad attività di volontariato, come la campagna promossa da Legambiente. Sostenendo Legambiente Liguria Onlus desideriamo confermare la nostra attenzione verso la comunità e l’ambiente e siamo orgogliosi di contribuire a un progetto di tale importanza”.
“Grazie al sostegno di The UPS Foundation, quest'anno riusciremo a sviluppare iniziative di coinvolgimento dei cittadini nella tutela del territorio – commenta Santo Grammatico, Coordinatore di Legambiente Liguria – rafforzando gli aspetti legati alla comunicazione ambientale. Questo riteniamo essere uno strumento fondamentale per divulgare una cultura legata al rispetto dell'ambiente e alla tutela dei beni storici artistici e naturali, di cui la nostra regione è ricca.”


Condividi questo articolo

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

Il viaggio continua dal 21 al 24 feb 2019

1,290
prezzo medio gasolio

Il Convegno a Ecomondo