web-tv

Sei qui: Home > Sezione LOGISTICA > > UPS FREIGHT FORWARDING, classificata al top dai propri clienti

UPS FREIGHT FORWARDING, classificata al top dai propri clienti

Scritto da

Federica Lugaresi

il 28 Febbraio 2019

UPS Freight Forwarding conquista il primo posto nella classifica stilata per il premio “Performance Benchmarking Award” 2018 di Mastio & Company sulla base di interviste a 1.500 responsabili decisionali globali del settore Freight Forwarding

UPS (NYSE:UPS), con il segmento Freight Forwarding, si è classificata al primo posto nella sesta edizione di uno studio di benchmarking realizzato da Mastio & Company per valutare la performance di settore. Questo studio indipendente – realizzato da Mastio & Company  – analizza il valore per i clienti e la loro fedeltà, e si basa su interviste realizzate con oltre 1.500 responsabili decisionali del settore Freight Forwarding a livello internazionale. Tra i criteri utilizzati, gli indicatori che valutano la sicurezza della catena di custodia, la puntualità delle consegne e la gestione operativa.


UPS Freight Forwarding presta molta attenzione all’opinione e alle esigenze dei clienti, in particolare quelli di piccole e medie dimensioni, allineando di conseguenza la sua cultura aziendale e i servizi offerti” ha sottolineato Philippe Gilbert, Presidente di UPS Supply Chain Solutions. “Essersi classificati al primo posto nel settore è prova dell’immenso lavoro di tutti i nostri dipendenti a livello mondiale, che si riflette anche nel contributo dato dalle soluzioni del freight forwarding via aerea e via mare all’utile operativo nell’ultimo trimestre 2018”.


In virtù dell’attenzione dedicata a questi aspetti da parte dei clienti, UPS Global Freight Forwarding annuncia un aggiornamento di Flex Global View (FGV), una piattaforma che offre il tracking delle spedizioni e dell’ordine di acquisto unito alla visibilità intermodale. UPS continua a rilasciare gli aggiornamenti della piattaforma ogni 6 settimane circa, da ultimo potenziando le dashboard per il reporting e espandendo le lingue supportate. Grazie all’ultimo aggiornamento i clienti possono accedere più facilmente alle informazioni relative alla loro supply chain, quali spedizioni, operazioni doganali, inventario del magazzino e ordini di acquisto.


“Dal momento che le supply chain diventano sempre più elaborate, UPS punta a semplificare il processo con cui i clienti gestiscono le complessità del commercio globale attraverso l’uso di questo importante strumento tecnologico” ha spiegato Alessandro Albertini, Country Manager UPS Supply Chain Solutions Italia, “Facendo leva sull’esperienza che UPS vanta in qualità di uno dei maggiori operatori doganali al mondo, le soluzioni dedicate alla supply chain come Flex Global View minimizzano i rischi e massimizzano il successo dei clienti”.


Condividi questo articolo

1,290
prezzo medio gasolio

Ascolta la web radio del trasporto