web-tv

Sei qui: Home > Sezione LOGISTICA > > Si riducono i tempi di sdoganamento

Si riducono i tempi di sdoganamento

Scritto da

Francesca Lugaresi

il 10 Febbraio 2014

Finalmente si cambia passo sui tempi di sdoganamento in Italia: con due emendamenti approvati dalle Commissioni Finanze e Attività Produttive della Camera è stata impressa una accelerazione alle procedure di import ed export di tutte le Amministrazioni: dalle Dogane agli Uffici di Sanità Marittima Aerea e di Frontiera, dai Servizi Fitosanitari regionali al Corpo Forestale dello Stato, tanto per citare le principali. Per i controlli documentali il termine massimo sarà di 1 ora, mentre la visita della merce non potrà superare le 5 ore. Nel caso di ulteriori analisi, anche con prelevamento di campioni, non si potranno superare i 3 giorni. Inoltre con provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Dogane saranno individuati gli uffici doganali che dovranno garantire l’operatività H24.


Grande soddisfazione viene espressa dal mondo della logistica. Nereo Marcucci – Presidente della Confederazione Generale Italiana dei Trasporti e della Logistica, Confetra – rimarca come le disposizioni approvate costituiscano una parte significativa del Crash Program presentato al Governo per il rilancio della logistica in Italia in grado di ridurre il gap competitivo che oggi ci divide dagli Stati del Nord Europa e che ci colloca in basso nelle classifiche di performance internazionali.


“E’ ora essenziale che l’Aula nel convertire Destinazione Italia confermi quanto approvato dalle Commissioni” continua Marcucci, “tornare indietro sarebbe imperdonabile, specie alla vigilia di un evento di portata mondiale come l’EXPO 2015”.


Condividi questo articolo

1,290
prezzo medio gasolio

Ascolta la web radio del trasporto