BT SHOW - PT 2 - INARRESTABILI E TRASPORTARE OGGI

Il nuovo DAF LF

web-tv

Sei qui: Home > Sezione LOGISTICA > Aziende e strategie > Raccolta rifiuti a basso impatto ambientale

Aziende e strategie

Raccolta rifiuti a basso impatto ambientale

Scritto da

Luca Gaier

il 2 maggio 2016

Gorent, la prima azienda in Italia a proporre la formula del noleggio di veicoli per la raccolta rifiuti, ha siglato un accordo con Scania per la fornitura di veicoli specifici a metano. A Firenze il convegno che ha presentato thinkgreen.it sull’ecosostenibilità nel settore.

Il progetto è semplice quanto innovativo: partendo dall’analisi del flusso di lavoro di una azienda, municipalizzata o non, si arriva a identificare le voci e le fasi che sono più strategiche e nello stesso tempo quelle su cui incidono maggiormente i costi, economici e “ambientali”.
Dopodiché Gorent con i suoi partner (Gofleet, eco.partecipazioni) prende in gestione la flotta di veicoli e progressivamente  sostituisce quelli obsoleti o non utilizzati con veicoli di ultima generazione con la modalità del “noleggio a lungo termine”.

Al convegno di Firenze che ha presentato Thingreen.it si è parlato della necessità di una strategia europea per lo sviluppo ecosostenibile non solo del trasporto a lungo raggio, ma anche dei segmenti a breve raggio e del trasporto specializzato, come quello della raccolta rifiuti in ambito urbano.
Checché se ne dica l’Italia è leader nelle tecnologie dedicate al riciclo, ma c’è bisogno di supporto da parte delle istituzioni e, soprattutto di strtture e infrastrutture dedicate, come la distribuzione di metano LNG che potrebbe essere il vero futuro dei carburanti alternativi.

Gorent ha scento Scania per portare avanti il suo progetto che prevede la gestione ordinaria della flotta completa, garantendo anche tutte le attività complementari e assistenziali che normalmente sono svolte dal personale interno.

In questo Scania è il partner ideale in quanto, oltre ad avere una gamma di veicoli molto ampia adatta all’utilizzo di qualsiasi tipo di carburante alternativo (metano, biogas, ibrido, ecc) garantisce un servizio di assistenza, formazione e manutenzione a 360 gradi, grazie allo Scania Support Program.

Questa la scheda dei veicoli utilizzati da Gorent per il progetto:

denominazione: Scania P340 – DB6x2*4MNA
alimentazione: gas naturale compresso (CNG)
capacità bombole: 8 bombole da 103 litri ciascuna
sospensioni anteriori: paraboliche a tre foglie
sospensioni posteriori: pneumatiche
passo: 4100mm
cambio: cambio automatico Allison GA766
differenziale: R780
pneumatici: 315/80R22.5
cabina: CP14
potenza motore: 340 CV (250 kW)
cilindrata: 9,3 litri
potenza massima: 340 CV (250 kW) a 1900 giri/min
coppia massima: 1600 Nm tra 1100 e 1400 giri/min

 

Qui di seguito potete trovare tutti i riferimenti del progetto e i link delle aziende coinvolte:

www.thinkgreen.biz

www.gorent.it

www.scania.it

 

Condividi questo articolo

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

DAF CF/XF E' TRUCK OF THE YEAR 2018

1,366
prezzo medio gasolio

corsi di formazione