web-tv

Sei qui: Home > Sezione LOGISTICA > > Porto di Trieste, raddoppiano i collegamenti ferroviari con Norimberga

Ferrovia

Porto di Trieste, raddoppiano i collegamenti ferroviari con Norimberga

Scritto da

A. Trapani

il 28 Aprile 2021

Il servizio, partito a novembre scorso, diventa bisettimanale. Ad oggi, 1,400 unità movimentate. Prossimamente verranno coinvolti anche i container provenienti dall’Asia.

Si rafforza il collegamento ferroviario tra il porto di Trieste e Norimberga. Partito all’inizio di novembre scorso, raddoppia la sua frequenza passando da settimanale a bisettimanale.


Da novembre ad aprile le unità movimentate sono state 1,400. «Con l’aumento della capacità ferroviaria, nel 2025 potremo garantire la movimentazione di quasi tre volte quella attuale grazie al potenziamento dell’impianto ferroviario», ha detto il presidente del porto di Trieste, Zeno D’Agostino.



Vengono movimentate unità intermodali con merce time-sensitive che, una volta sbarcata a Trieste dalla Turchia, necessitano di arrivare a destinazione nei tempi più brevi possibili. Prossimamente, annuncia l’Authority, verrà gestito un corridoio dedicato ai container che sbarcano a Trieste con le navi delle principali rotte provenienti dall’Asia.


La gestione del servizio è di DFDS, gruppo danese leader del trasporto ro-ro e shareholder del terminal Samer Seaports, tramite un collegamento marittmo in joint con Mercitalia Rail-TX e in collaborazione con Alpe Adria, società che si occupa dello sviluppo dei servizi di trasporto intermodale del sistema logistico del porto. Nello specifico, viene collegato il molo V con il terminal TriCon di Norimberga, gestito dal gruppo Bayernhafen, trasferendo traffico proveniente da Turchia e Grecia.


 


Condividi questo articolo

Configura il partner giusto per il tuo business

1.444
prezzo medio gasolio

Ascolta la web radio del trasporto