web-tv

Sei qui: Home > Sezione LOGISTICA > > Nuovo CEO per UPS

Aziende e strategie

Nuovo CEO per UPS

Scritto da

Francesca Lugaresi

il 11 Giugno 2014

Il Consiglio di Amministrazione di UPS (NYSE:UPS) ha designato  David Abney, attualmente Chief Operating Officer dell’azienda, nuovo Chief Executive Officer e membro del CdA. Scott Davis, 62 anni, Presidente del CdA e CEO dell’azienda dal 2008, lascerà UPS assumendo la carica di Presidente non esecutivo. Entrambe le nomine entreranno in vigore a partire dal 1° settembre 2014.
Abney, 58 anni, è l’11° chief executive officer nella storia dei 107 anni dell’azienda. Il nuovo CEO ha iniziato la sua carriera in UPS nel 1974 come addetto part-time al caricamento dei pacchi. Nel corso dei 40 anni successivi, ha svolto varie mansioni operative fino all’attuale incarico. Come chief operating officer, Abney era a capo della logistica, della sostenibilità e della divisione di engineering, guidando i significativi investimenti di UPS in veicoli a carburanti alternativi e attuando programmi per accrescere il volume complessivo delle spedizioni cargo. In questo ruolo, ha diretto il network di trasporti di UPS che serve più di 200 Paesi e territori.
“Il Consiglio di Amministrazione di UPS si congratula con David per il nuovo incarico”, ha dichiarato Duane Ackerman, membro del CdA di UPS e presidente del comitato di Corporate Governance dell’azienda. “UPS vanta un management molto solido e storicamente ha promosso al ruolo di CEO alti dirigenti interni. Dopo un’approfondita valutazione dei candidati, il Consiglio di Amministrazione ha ritenuto che David sia dotato dell’esperienza, della visione e delle capacità dirigenziali necessarie per guidare UPS.”
“David possiede una conoscenza eccezionalmente approfondita dei mercati della logistica e del trasporto, in rapida evoluzione”, ha dichiarato Scott Davis. “La sua capacità di anticipare gli andamenti mondiali, di individuare i rischi e di guidare l’azienda e i clienti verso le opportunità si è dimostrata estremamente preziosa. Durante il mio mandato di CEO, abbiamo attraversato periodi difficili dell’economia in cui ho potuto apprezzare la devozione di David a UPS e il sostegno che mi ha dato, e sono sicuro che possiede le qualità di leadership necessarie per portare UPS a risultati ancora più eccezionali nel futuro.”
“Sono profondamente onorato di essere stato selezionato dal CdA per il ruolo di CEO”, ha detto Abney. “L’azienda mi ha offerto opportunità straordinarie, incredibili esperienze di carriera e un gratificante sviluppo professionale. Credo di avere il dovere di creare un ambiente di lavoro in cui i dipendenti UPS di talento possano eccellere aiutando i clienti a raggiungere i loro obiettivi.  In sostanza, credo che si tratti di continuare insieme a costruire la lunga tradizione di successi dell’azienda.”
Prima di diventare chief operating officer, Abney ha ricoperto l’incarico di presidente di UPS International, con la responsabilità di guidare l’espansione delle capacità logistiche mondiali dell’azienda. In tale ruolo, Abney ha coordinato diverse acquisizioni per ampliare la capacità di servizio e la presenza dell’azienda nei mercati locali. Le sue esperienze internazionali includono inoltre la supervisione delle divisioni logistica e cargo in Canada e in America Latina nonché del freight forwarding e dei relativi servizi doganali su scala mondiale. Tra gli altri significativi incarichi nel corso della sua lunga carriera, citiamo la presidenza di SonicAir, un servizio di consegna in giornata che ha segnato l’ingresso di UPS nella logistica delle parti di ricambio, e il coordinamento del team che portò a termine una delle maggiori acquisizioni dell’azienda – le Fritz Companies.
Nato a Greenwood, Mississippi, Abney si è laureato in Business Administration alla Delta State University. Fa parte del Consiglio di Amministrazione della fondazione degli ex studenti della sua università. È inoltre amministratore fiduciario della UPS Foundation, braccio filantropico di UPS, nonché membro del Consiglio di Amministrazione di Johnson Controls, Inc., Airlines for America e della Coalition of Service Industries, un’associazione che rappresenta aziende di servizi e cerca di limitare le barriere al commercio mondiale. È anche presidente del World Affairs Council di Atlanta.
“Come Presidente e CEO di UPS negli ultimi sette anni, Scott Davis ha abilmente diretto l’azienda durante uno dei periodi economici più turbolenti della storia, attuando nel contempo strategie di crescita nei mercati emergenti e in specifici segmenti di business”, ha dichiarato Ackerman. “Ci congratuliamo con Scott e siamo fiduciosi che continui ad esercitare la sua leadership e a condividere le sue intuizioni come Presidente del Consiglio di Amministrazione.”
Davis, è in azienda da 29 anni, quando nel 1986 UPS ha acquisito la società di tecnologia Morrow, di cui era CEO. Nato in Oregon, ha ricoperto incarichi di crescente responsabilità nel campo della finanza e della contabilità prima di assumere il ruolo di CFO e di entrare nel Comitato Dirigenziale di UPS nel 2001. Nel 2006 è stato nominato vicepresidente ed eletto nuovo membro del Consiglio di Amministrazione di UPS. È diventato CEO e Presidente del Consiglio di Amministrazione il 1° gennaio 2008.
Sotto la guida di Davis, UPS ha conseguito notevoli miglioramenti nel network logistico, espandendo la propria portata e capacità in Europa, Asia e nelle Americhe. Davis ha presieduto la rapida crescita delle operazioni internazionali e del segmento supply chain and freight. Ha inoltre coordinato iniziative strategiche per espandere gli hub aerei di UPS negli Stati Uniti e in Europa, aprirne uno intrasiatico a Shenzhen e trasformare l’organizzazione della divisione piccoli pacchi negli Stati Uniti, la principale unità operativa dell’azienda. Inoltre, sotto la direzione di Davis l’azienda ha attuato una politica di accrescimento del valore per gli azionisti, attraverso la distribuzione di generosi dividendi e un programma di riacquisto delle azioni. Oltre alla lunga carriera in UPS, Davis ha impiegato il suo tempo e le sue competenze a favore di organizzazioni di indirizzo politico: in particolare come membro del President’s Export Council (il consiglio federale di consulenza sulle esportazioni) e in precedenza come presidente della Federal Reserve Bank di Atlanta.


Condividi questo articolo

L’edizione limitata per i 50 anni del V8 Scania

1,290
prezzo medio gasolio

Ascolta la web radio del trasporto