BT SHOW - PT 2 - INARRESTABILI E TRASPORTARE OGGI

Il nuovo DAF LF

web-tv

Sei qui: Home > Sezione LOGISTICA > Aziende e strategie > LINDE: ecofornitura per l’impianto BMW di Lipsia

Aziende e strategie

LINDE: ecofornitura per l’impianto BMW di Lipsia

Scritto da

Francesca Lugaresi

il 24 gennaio 2014

All’inizio di dicembre 2013 Linde Material Handling ha consegnato una flotta composta da 4 trattorini e 5 carrelli elevatori dotati di sistemi di trazione ibrida con celle a combustibile per l’impianto BMW di Lipsia. Parte di un progetto di ricerca finanziato dal Ministero Federale Tedesco dei Trasporti, questi veicoli sono alimentati ad idrogeno, energia verde certificata, e verranno utilizzati per la movimentazione di particolari nella produzione di BMW i. La Cattedra di Movimentazione dei materiali, flusso dei materiali e logistica (fml) presso L’Università della Tecnologia a Monaco sta supervisionando i test in condizione di normale regime di produzione.

La cella a combustibile prevarrà come tecnologia chiave per la propulsione nell’intralogistica. Con l’H2IntraDrive stiamo compiendo un grosso passo in avanti nel processo di sviluppo di carrelli alimentati ad idrogeno da impiegare nelle produzioni industriali” ha enfatizzato Theodor Maurer, CEO di Linde Material Handling, durante la consegna. I cicli di ricarica, la sostituzione della batteria e la manutenzione delle batterie al piombo causano tempi morti per i carrelli standard che hanno conseguenze negative sulla produttività degli stessi. In alternativa, il sistema ibrido delle celle a combustibile utilizzate su questi carrelli Linde, può essere rifornito in pochi minuti e richiede poca manutenzione. Il risultato: una maggiore disponibilità durante l’attività lavorativa su più turni. In più, l’energia recuperata durante le frenate viene immagazzinata in una batteria agli ioni di litio e riutilizzata durante i picchi di lavoro, mentre la cella a combustibile fornisce l’energia di base per il funzionamento.

Come ha affermato il Direttore dell’impianto Milan Nedeljkovic: “La sostenibilità è una priorità chiave per il progetto BMW i. Questa si applica sia al prodotto, ma anche al processo impiegato per la sua produzione. Di conseguenza, i veicoli a celle a combustibile che sviluppano energia verde certificata sono perfetti per l’impianto BMW di Lipsia.” Proprio in quest’impianto è stata anche installata la prima stazione di rifornimento per l’idrogeno al coperto di tutta la Germania. Linde Gas l’ha installata e assicura una continua fornitura di idrogeno proveniente da fonti rinnovabili. La Cattedra di fml presso l’Università della Tecnologia di Monaco, valuterà la sostenibilità ambientale e l’efficienza economica dei veicoli a celle a combustibile nell’utilizzo quotidiano. Il Ministero Federale dei Trasporti, Costruzioni e Sviluppo Urbano sostiene il progetto che rientra nel Programma Nazionale per l’Innovazione delle Tecnologie a Idrogeno e le Celle Combustibili (NIP) e che ammonterà a circa 2.9 milioni di Euro.

Condividi questo articolo

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

DAF CF/XF E' TRUCK OF THE YEAR 2018

1,366
prezzo medio gasolio

Convegno 28 novembre 2017