BT SHOW - PT 2 - INARRESTABILI E TRASPORTARE OGGI

Il nuovo DAF LF

web-tv

Sei qui: Home > Sezione LOGISTICA > Aziende e strategie > L’Healthcare di UPS cresce in America Latina

Aziende e strategie

L’Healthcare di UPS cresce in America Latina

Scritto da

Francesca Lugaresi

il 15 aprile 2014

UPS  ha recentemente celebrato a Città del Messico l’inaugurazione di tre strutture dedicate per il settore healthcare che hanno l’obiettivo di servire i mercati a crescita elevata dei dispositivi medicali e farmaceutico in tutta l’America Latina. Nei prossimi mesi UPS aprirà ed amplierà nuove strutture vicino a Città del Messico (Messico), San Paolo (Brasile) e Santiago (Cile), a riprova dei continui investimenti in quest’area.

Con questi ampliamenti il network di UPS nella regione raggiunge il 70% dei mercati complessivi di produzione e consumo healthcare dell’America Latina. Quest’area comprende due dei 15 maggiori mercati healthcare del mondo e le strutture UPS, situate nelle città che in questi paesi presentano i maggiori livelli di consumo, offrono un efficiente accesso al mercato.

L’America Latina rappresenta un’ottima opportunità di crescita per le società e i fornitori healthcare che si affidano al network UPS caratterizzato da strutture dedicate, trasporto cargo via aerea ed esperienza in ambito di sicurezza e conformità, con cui UPS aiuta i propri clienti a raggiungere i loro obiettivi di business” ha sottolineato John Menna, Vice Presidente UPS, Global Healthcare Strategy. “Queste strutture offrono alle aziende farmaceutiche, biotecnologiche e produttrici di dispositivi medicali che operano in America Latina un più ampio accesso alle migliori soluzioni logistiche, assicurando ai clienti healthcare globali la sicurezza di cui necessitano”.

L’espansione della classe media accresce la domanda healthcare in tutti i paesi emergenti del mondo, inclusa l’America Latina. Nell’ultima analisi annuale “Pain in the (Supply) Chain” di UPS volta a sondare le principali preoccupazioni dei decision-maker in ambito di logistica healthcare, circa l’80% dei dirigenti del settore ha menzionato il raggiungimento di nuovi mercati.

Messico
La struttura multi-cliente, di cui si è appena inaugurata la parte healthcare, è situata a Cuautitlan Izcalli, nello stato del Messico, e serve il secondo maggiore mercato della regione per consumo di prodotti farmaceutici e dispositivi medicali. L’edificio esistente ora include circa 78.000 m2 di spazi dedicati alle attività healthcare. UPS è attiva in Messico dal 1989.

Brasile
Il Brasile rappresenta il maggior mercato per consumo farmaceutico dell’America Latina e accoglie la seconda struttura healthcare di UPS nel paese. Questa nuova sede a San Paolo include 80.000 m2 di spazi che diventeranno operativi nel corso del terzo trimestre dell’anno. UPS è attiva in Brasile dal 1989.

Cile
In seguito ai lavori di espansione che dovrebbero terminare entro il prossimo autunno, la struttura di Santiago (Cile) includerà 21.000 m2 di spazio dedicato al settore healthcare in un paese che è anche sede di produzione di molte multinazionali del settore. UPS è attiva in Cile dal 1991.

Ogni struttura rispetta le normative globali, regionali e locali ed è stata progettata per gestire prodotti healthcare a temperatura ambiente sia per le società farmaceutiche che per i produttori di dispositivi medicali. I clienti UPS possono inoltre beneficiare dei vantaggi derivanti da un’unica piattaforma informatica globale, in grado di garantire un’esperienza sempre coerente e visibilità end-to-end della supply chain.

L’apertura di queste strutture rientra nella strategia di UPS volta ad una costante espansione della propria presenza in mercati strategici e investimenti continui a livello tecnologico per soddisfare i bisogni dei clienti” ha affermato Romaine Seguin, Presidente di UPS Americas Region. “Ciascun ampliamento è stato progettato nell’ottica di poter garantire servizi d’eccellenza. La nostra mission, “It’s A Patient, Not A Package®“, apposta in tutte le strutture healthcare di UPS nel mondo, ricorda ai dipendenti che “non si tratta di pacchi ma di pazienti” sia quando realizziamo soluzioni dedicate che quando formiamo personale specializzato per tradurre questo principio in realtà”.

Condividi questo articolo

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

DAF CF/XF E' TRUCK OF THE YEAR 2018

1,366
prezzo medio gasolio

Convegno 28 novembre 2017