BT SHOW - PT 2 - INARRESTABILI E TRASPORTARE OGGI

Il nuovo DAF LF

web-tv

Sei qui: Home > Sezione LOGISTICA > Intermodalità > Il progetto Hubways: le sfide dell’Interporto di Bologna

Intermodalità

Il progetto Hubways: le sfide dell’Interporto di Bologna

Scritto da

Francesca Lugaresi

il 6 marzo 2013

Si è svolto nei giorni scorsi a Bruxelles il meeting di apertura del progetto europeo HUBWAYS di cui il Consorzio IB Innovation, spin off di Interporto Bologna SPA di recente costituzione, è Coordinatore Tecnico.

Il progetto nasce in risposta all’urgente necessità dell’Unione Europea di strutturare modelli operativi di cooperazione e di comunicazione tra gli stakeholder del trasporto merci e istituire servizi innovativi ad alto valore aggiunto che, applicati ai corridoi merci e a servizio dei loro utilizzatori, consentano margini d’azione: da un lato per contenere gli impatti ambientali delle operazioni di trasporto, dall’altro per aumentare l’attrattività dei corridoi medesimi grazie al loro decongestionamento e alla riduzione dei costi operativi.

Il progetto, finanziato nell’ambito del VII Programma Quadro della Commissione Europea con un budget complessivo di 4.119.646 euro, si caratterizza per un’importante componente tecnologica che consentirà la messa a punto di strumenti per la condivisione, da parte di più terminali multimodali, di informazioni funzionali a creare e proporre al mercato servizi di trasporto integrati eco-compatibili, accompagnati da sistemi di misurazione delle performance. Il raggiungimento di tale obiettivo sarà supportato attraverso la messa a punto di quattro dimostratori pilota all’interno di terminali localizzati rispettivamente in Italia, in Svezia, in Slovenia e in Belgio.

I risultati del progetto HUBWAYS muovono verso  le necessità sia degli operatori del trasporto multimodale, ai quali saranno forniti strumenti per ottimizzare l’offerta dei loro servizi in un’ottica green, sia degli operatori industriali, i quali potranno beneficiare di un trasporto intermodale economicamente più competitivo ed efficiente.

Il partenariato di HUBWAYS vede il coinvolgimento di soggetti internazionali con esperienza negli ambiti che il progetto stesso promuove: BMT Group Ltd (BMT), Interporto Bologna SpA attraverso Consorzio IB Innovation (IBI), KombiConsult Gmb (KC), HaCon Ingenieurgesellschaft mbH (HCN), INLECOM Ltd (ILS), MARLO come (MARLO), Deutsche GVZ-Gesellschaft mbH (DGG), SINTEF (SINTEF), UIRR (UIRR), Jernhunsen AB (JRN), Adria Kombi doo (ADRIA), Lindholmen Science Park (LSP), PE International (PE), Interferryboats NV (IFB).

HUBWAYS: coHerent measures and environmental interventions to debottleneck hUBs of the multimodal netWork fAvoured bY Seamless flow of goods’

Condividi questo articolo

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

DAF CF/XF E' TRUCK OF THE YEAR 2018

1,366
prezzo medio gasolio

corsi di formazione