BT SHOW - PT 3 - TRASPORTARE OGGI E INARRESTABILI

Scania Leader nel Trasporto Sostenibile

MAN TGE telaio cabina frigorifero LAMBERET

web-tv

Sei qui: Home > Sezione LOGISTICA > Aziende e strategie > Tecnologia olografica e realtà aumentata per la logistica

Aziende e strategie

Tecnologia olografica e realtà aumentata per la logistica

Scritto da

A. Trapani

il 12 ottobre 2018

Le nuove soluzioni HoloWarehouse e HoloMaintenance, studiate per il colosso Würth, verranno presentate per la prima volta a SMAU Milano 2018.

Hevolus presenta per la prima volta le sue innovative soluzioni di mixed reality studiate per il Gruppo Würth, leader mondiale nella distribuzione di prodotti e sistemi per il fissaggio e il montaggio.


Le nuove soluzioni – HoloWarehouse e HoloMaintenance – propongono una vision comune: cambiare i paradigmi tradizionali dell‘esperienza di acquisto e del rapporto fornitore/cliente dando vita a idee e informazioni, anche complesse, attraverso i visori Microsoft Hololens, che permettono di visualizzare nella realtà fisica ologrammi 3D ad alta definizione e dimostrazioni di prodotto su vasta scala. In dettaglio, HoloWarehouse è l’innovativa holo-app di Mixed Reality per la presentazione e configurazione delle soluzioni logistiche. Mentre Holomaintenance è deputata alla gestione di attività post-vendita di manutenzione e assistenza remota.


Grazie ad HoloWarehouse, ad esempio, sarà più facile per un’azienda meccanica capire in che modo potenziare la sicurezza degli ambienti di lavoro. Così possono fare ora clienti – attuali e potenziali – di Würth, installando nei propri stabilimenti di produzione i distributori automatici per l’antinfortunistica Würth (che includono guanti, mascherine, occhiali di sicurezza, ecc.). Grazie alla tecnologia Hevolus e agli Hololens di Microsoft, l’ologramma 3D del distributore ne mostra il funzionamento: al passaggio di un badge elettronico, il dispenser eroga al lavoratore l’equipaggiamento di sicurezza personalizzato in base alla sua mansione lavorativa, garantendo all’azienda il tracciamento quotidiano dei prodotti stoccati e permettendo la gestione in tempo reale dei riordini.


Invece, in caso di guasti o malfunzionamenti, grazie a HoloMaintenance, Würth può gestire in tempi celeri gli interventi di manutenzione o riparazione del distributore in modo diretto, ottenendo le informazioni necessarie dall’ologramma 3D o in modalità remota, chiamando in videoconferenza il supporto tecnico specializzato che potrà vedere esattamente ciò che l’operatore on site visualizza con gli Hololens e indirizzarne diagnosi e procedure di intervento. Grazie alla sua valenza trasversale, HoloMaintenance è la soluzione ideale per le attività di manutenzione di qualunque azienda dotata di strumentazioni che necessitino di assistenza, superando ogni limite di spazialità e temporalità.


SMAU Milano 2018 (23 – 25 Ottobre 2018) rappresenta per Hevolus la cornice ideale per presentare in anteprima queste nuove soluzioni dedicate al miglioramento della customer experience (Pad.4, Stand D21). Nel corso dell’evento, inoltre il caso di successo legato alla collaborazione tra Hevolus e Würth verrà insignito del Premio Innovazione SMAU 2018.


HoloWarehouse utilizza la tecnologia olografica sviluppata da Hevolus sugli Hololens di Microsoft: Hevolus, infatti, è tra le prime aziende italiane ad essere partner internazionale Microsoft per la Mixed Reality.


Da sempre impegnata nell’implementazione di un management in prevalenza femminile, Hevolus commenta la propria partecipazione a SMAU attraverso le parole della sua CEO, Antonella La Notte: “Siamo orgogliosi di prendere parte a SMAU anche quest’anno continuando a portare innovazione tecnologica in un settore in cui fino a poco tempo fa sembrava impensabile, quale il mondo retail. La Mixed Reality rappresenta per le aziende un’incredibile opportunità per regalare ai propri clienti un’esperienza d’acquisto unica e siamo lieti che partner di pregio come Würth ci accordino la propria fiducia per portare la customer experience su un nuovo livello.”


Condividi questo articolo

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

Scopri il nuovo TGE. Non è un VAN, è un MAN.

1,290
prezzo medio gasolio

Il Convegno a Ecomondo