web-tv

Sei qui: Home > Sezione LOGISTICA > > Expo Ferroviaria e Intertunnel 2010

Ferrovia

Expo Ferroviaria e Intertunnel 2010

Scritto da

Luca Barassi

il 6 Maggio 2010

 



430 espositori da 22 Paesi, 26.000 mq di esposizione, 7.000 visitatori previsti: sono tutti in crescita i dati di EXPO Ferroviaria e INTERtunnel, le più grandi rassegne internazionali in Italia dedicate ai settori della tecnologia ferroviaria e delle gallerie, che tornano al Lingotto Fiere di Torino dall’8 al 10 giugno 2010. L’appuntamento biennale che dal 2004 fa incontrare i leader del settore, italiani e stranieri, presenta il meglio dei prodotti e delle novità tecnologie in un contesto ancora più accattivante grazie all’allestimento di un’area binari che prevede 5 vere sezioni di binario sopra le quali presentare, in un contesto reale, attrezzature, veicoli attrezzature specializzate, sistemi di passaggio a livello e sistemi di elettrificazione.



Patrocinate dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, le manifestazioni sono supportate da Regione Piemonte, Ferrovie dello Stato, GTT Gruppo Torinese Trasporti, CIFI Collegio Ingegneri Ferroviari taliani, SIG Società Italiana Gallerie, ed LTF Lyon Turin Ferroviaire.



Ad EXPO Ferroviaria, dedicata alla tecnologia ferroviaria, saranno presenti oltre 350 espositori provenienti da 15 paesi, dei quali il 45% esordisce quest’anno.



I grandi nomi sono presenti in tutte le categorie merceologiche, a partire dal materiale rotabile con Siemens, Ansaldo Breda, Alstom, Bombardier. Nomi di prim’ordine anche per gli interni dei veicoli, con la firma del Made Italy Stile Bertone, che espone per la prima volta, accanto agli specialisti di porte e finestre (Gebr Bode, Vapor Europe, Hübner), sedili (Farbo, Fisa) e climatizzazione (Faiveley Transport, Klimat Fer, Autoclima). Nel settore delle tecnologie per il trasporto passeggeri, che include anche sicurezza, informazione e controlli, compaiono big come Thales e Ansaldo STS e le proposte innovative da Amesys (e-ticketing e animazione a bordo), Ermes (comunicazioni audio e video a bordo e a terra), Eyevis (display e monitor ad altissima visualizzazione) e Isoil (micro sensori di velocità).



Decisamente nutrito il gruppo di espositori della categoria infrastrutture, che conta 96 aziende e ospita al suo interno l’Area Binari, con 5 vere sezioni di binario allestite nel padiglione 2: una novità voluta dall’organizzatore Mack Brooks Exhibitions per dimostrare ‘dal vivo’ il funzionamento di sistemi normalmente visibili solo in maniera virtuale. Si potranno vedere, tra gli altri, i grandi macchinari di Donelli per la manutenzione dell’infrastruttura, gli impianti di allarme per la sicurezza del personale di manutenzione di Promofer, mentre Satferr, assieme a Bonciani, Bonomi e ITS Group partecipa per la prima volta a EXPO Ferroviaria e presenta la nuova mensola Omnia per progetti di elettrificazione aerea; infine STRAIL porta i suoi sistemi di passaggi a livello in gomma vulcanizzata e nuove proposte per l’isolamento acustico e la riduzione delle vibrazioni.



Accanto alla parte fieristica, EXPO Ferroviaria propone un programma di visite tecniche, che comprendono lo stabilimento Alstom di Savigliano e le principali attività di GTT Gruppo Trasporti Torinese: la metropolitana automatica di Torino, la prima in Italia senza conducente a bordo, l’Officina Binari, la tramvia a dentiera Sassi-Superga, l’officina treni di Porta Milano e il Museo Ferroviario.



Per la parte convegnistica si segnala la conferenza di due giorni di CIFI, Collegio Ingegneri Ferroviari Italiani su “Manutenzione, innovazione ed accessibilità dell'intera rete ferroviaria”.



Insieme a EXPO Ferroviaria torna a Torino per la terza volta INTERtunnel, il punto di incontro per i professionisti della galleria, con i grandi nomi della progettazione, costruzione e gestione delle gallerie, cui hanno aderito 80 espositori da 15 paesi.



Per il settore ‘costruzione’ ci saranno gli specialisti delle tunnel boring machines, come Robbins e Seli con i modelli compatti di talpe e le soluzioni di materiali InnoTek, la russa Bamtonnelstoy e i suoi complessi progetti di tunnel che combinano traffico su gomma e rotaia, e Mapei con i materiali speciali per l'edilizia.



In primo piano il settore sicurezza, elemento di attenzione prioritaria per le gallerie, sia in fase di progettazione che di realizzazione ed esercizio. Numerosi gli operatori stranieri che lavorano al miglioramento della sicurezza presenti ad INTERtunnel 2010, come gli specialisti in protezione e antincendio: Raet e Thermostick Elettrotecnica, per il rilevamento incendi in galleria, Ruskin per il rilevamento ed estrazione di fumo, Hodapp con le porte di sicurezza antincendio, e Norinco Italia, che presenta per la prima volta in Italia, una serie di soluzioni “taglia fuoco” per gallerie



Particolare attenzione è rivolta all’illuminazione, elemento fondamentale per la sicurezza in galleria: dai colossi come BTicino, che espone per la prima volta, alla britannica Tunnel Sensors presenta il suo sistema per evitare gli sbalzi tra luce e buio all’ingresso e all’uscita dei tunnel, all’italiana Forma Illuminazione Tecnica con nuovi led a risparmio energetico, oltre agli altri esperti del settore, come Palazzoli, Grechi Illuminazione e Reverberi Enetec.



Più della metà i nuovi espositori, per metà stranieri. Tra questi: la Società del Gres con le tubazioni in gres per microtunnelling e il nuovo prestressing ring che migliora le operazioni di spinta. Per i sistemi di diagnostica delle anomalie geologiche sarà presente, per la prima volta, la tedesca DMT, mentre la finlandese Robit Rocktools propone punte per la perforazione della roccia in acciaio “verde”, riciclabile al 100%.



E’ presente, tra gli altri, anche LTF Lyon Turin Ferroviaire, la società responsabile della parte comune italo-francese del futuro collegamento ferroviario tra Torino e Lione, che attualmente sta lavorando anche sul versante italiano della tratta, il cui progetto preliminare è in consegna a fine giugno.



Anche per i visitatori di INTERtunnel sono previste le visite tecniche GTT e cicli di seminari, workshop e conferenze sono organizzati in collaborazione con le associazioni del settore AIF – Associazione Imprese Fondazioni, ANISIG- Associazione Nazionale Imprese Specializzate Indagini Geognostiche e SIG Società Italiana Gallerie.



Come nelle precedenti edizioni, i visitatori si possono registrare gratuitamente prima della manifestazione sui siti



 


www.intertunnel.com o www.expoferroviaria.com


e ricevere il badge per il libero accesso ad entrambi gli eventi.



INTERtunnel 2010 e EXPO Ferroviaria 2010 sono organizzate da Mack Brooks Exhibitions, il leader mondiale oltre che nella gestione delle fiere dedicate all’industria del tunnelling e ferroviaria, anche in quelle del settore aeroportuale, tessile, della lavorazione dei metalli e della gestione del traffico.




Condividi questo articolo

1,537
prezzo medio gasolio

Ascolta la web radio del trasporto