BT SHOW - PT 2 - INARRESTABILI E TRASPORTARE OGGI

Il nuovo DAF LF

web-tv

Sei qui: Home > Sezione LOGISTICA > Aziende e strategie > A lezione da GEFCO

Aziende e strategie

A lezione da GEFCO

Scritto da

Francesca Lugaresi

il 30 aprile 2013

Lo scorso 16 aprile, per la prima volta nel sito di Bologna, Gefco ha aperto le porte del suo magazzino a studenti e aspiranti operatori della logistica, che hanno così avuto modo di visitare una parte pulsante dell’Interporto di Bologna, tra i più antichi del mondo con oltre quarant’anni di attività. I ragazzi provenivano dal corso di specializzazione post diploma per Tecnico superiore della logistica integrata di Ravenna, finanziato dalla Regione Emilia Romagna e organizzato da Sestante, in collaborazione con Confindustria Ravenna.

Ad accogliere gli studenti è stato Stefano Tesi, Overland Operations Department Manager di Gefco Bologna, che ha avuto modo di mostrare da vicino e in sicurezza tutte le fasi operative dell’attività logistica: dai diversi tipi di merce e imballaggi alle fasi di picking, preparazione e confezionamento dei prodotti, passando per la gestione dei flussi sia fisici che informatici.

In particolare, durante la visita è stato posto un focus particolare sull’operatività in sicurezza e sulla qualità, da sempre in cima alle priorità di Gefco. “Trasmettere questi valori ai giovani è il primo passo per orientare l’entusiasmo degli aspiranti operatori verso una concezione di lavoro sana, efficiente e proattiva” dichiara Stefano Tesi. “Il futuro di una realtà virtuosa come quella di Gefco non può prescindere dalla buona formazione, dallo sviluppo guidato delle capacità individuali verso obiettivi di grande respiro. Per questo è importante che i contenuti didattici prendano vita nell’esperienza concreta della quotidianità”. Raffaella Nocca, responsabile marketing dell’Interporto di Bologna, ha spiegato: “Abbiamo pensato per questa iniziativa di chiedere collaborazione di GEFCO perché è un marchio riconoscibile e di rilevanza internazionale, sottolineata ancora di più dalla recente acquisizione da parte delle ferrovie russe”. Al termine della visita, gli studenti hanno potuto rivolgere le loro domande ai responsabili e approfondire la conoscenza dei meccanismi illustrati, confermando il proprio interesse per le attività dell’azienda e manifestando in diversi casi il desiderio di svolgervi un’esperienza lavorativa, come prosecuzione naturale del corso di studi. Nelle intenzioni degli organizzatori, la visita aprirà probabilmente la via ad altri incontri simili, finalizzati alla formazione professionale di qualità.

Condividi questo articolo

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

Acitoinox, acciaio per il tuo camion

1,366
prezzo medio gasolio

corsi di formazione