Le 1000 mission del nuovo Volkswagen Crafter

BT SHOW - PT 3 - TRASPORTARE OGGI E INARRESTABILI

web-tv

Sei qui: Home > Sezione FORMAZIONE > Workshop > L’adozione del modello EGIPSS per la valutazione delle performance sanitarie

Workshop

L’adozione del modello EGIPSS per la valutazione delle performance sanitarie

Scritto da

Redazione Logistica&Management

il 23 ottobre 2016

Due casi applicativi in evidenza al convegno “L’efficienza della gestione dei processi sanitari”, in programma il prossimo 9 novembre presso l’Hotel Michelangelo, a Milano

Da qualche anno la maggior parte dei paesi industrializzati mostra interesse per la misurazione della performance dei sistemi sanitari poiché questa si presenta come un importante strumento di governo degli stessi. Tuttavia queste iniziative sono ancora al primo debutto e presentano numerose sfide, che si avvertono soprattutto nell’adozione di uno strumento di misura e nell’interpretazione dei risultati. I professori Pietro Renzi, Università di San Marino, e Alberto Franci, Università di San Marino e Università di Urbino, hanno affrontato questa delicata problematica servendosi di uno strumento specifico, il modello EGIPSS(Évaluation Globale et Intégrée de la Performance des Systèmes de Santé), con il quale è stato definito un quadro concettuale che recepisce la teoria di PARSON. Con questo approccio sono state misurate le performance nei sistemi sanitari di due territori: la Repubblica di San Marino e un’area vasta della Regione Marche.

 

I dettagli del progetto realizzato saranno presentati al convegno “L’efficienza della gestione dei processi sanitari”, dove costituiranno il primo intervento della mattinata, dopo l’introduzione a cura del prof. Giuseppe Turchetti, Istituto di Management, Scuola Universitaria Superiore S.Anna di Pisa.

L’evento del 9 novembre porta avanti di anno in anno il suo obiettivo di fondo: diffondere, presso tutte le strutture della sanità, un messaggio di qualità operativa e di efficienza logistica. In tal senso possono essere letti i due casi concreti che saranno presentati durante l’intervento dei professori Renzi e Franci. Lo studio infatti ha fornito dei segnali di avvertimento quali l’accettabilità, la qualità, l’efficienza, l’equità del sistema sanitario studiato. Ciò ha lo scopo di aiutare i decisori a stabilire delle priorità in materia di sanità pubblica, sia a livello di aree vaste che in contesti territoriali di più ampie dimensioni.

Da segnalare inoltre un importante aggiornamento dell’agenda della giornata: collegandosi direttamente al primo appuntamento svoltosi l’anno precedente, dedicato espressamente alla codifica dei medical device e agli ultimi sviluppi in corso su questo delicato argomento, dopo il pranzo si terrà una tavola rotonda dedicata, alla quale parteciperanno Marina Di Barbora (Farmadati), Riccardo Baci (ASL Teramo), Lucia Losco (Soresa) e Sandra Zuzzi (F.A.R.E.). Farmadati presenterà infatti la codifica PARAF, che già viene utilizzata con successo in diversi contesti regionali, in particolare la sua applicazione presso la Regione Marche, grazie all’intervento del dott. Riccardo Baci, Dirigente Amministrativo della ASL di Teramo.

Non mancate di consultare con regolarità il sito dell’evento: www.logfarma.it, dove saranno via via pubblicati tutti gli aggiornamenti in merito all’agenda della giornata, che tuttora è in via di definizione e arricchimento.

Il consueto appuntamento milanese con l’efficienza in sanità e nel settore farmaceutico, giunto alla sua 7a edizione, si terrà il prossimo 9 novembre presso l’Hotel Michelangelo, a Milano. Il convegno è organizzato da Editrice TeMi (riviste Impresa Sanità e Logistica Management), in collaborazione con il Consorzio Dafne (www.consorziodafne.com), e con il patrocinio delle associazioni Assologistica (www.assologistica.it), Fare (Federazione delle Associazioni Regionali degli Economi e Provveditori della Sanità, www.fareonline.it) e Sifo (Società italiana di Farmacia Ospedaliera, www.sifoweb.it).
Il convegno del 9 novembre è centrato sulle tematiche relative all’ottimizzazione dei processi lungo la supply chain sanitaria e quella della distribuzione del farmaco attraverso casi reali, studi e presentazioni di alto livello. I temi in primo piano saranno quindi la supply chain collaborativa e integrata, l’ottimizzazione del magazzino con riferimento ad iniziative come il Progetto Colli Standard, e la corretta gestione logistica dei dispositivi medici, uno spazio molto interessante di efficientamento che ancora attende una sua soluzione definitiva.
In breve:
Convegno “L’efficienza della gestione dei processi sanitari. Organizzazione, management, logistica”. Settima edizione
Organizzatore: Editrice TeMi, www.editricetemi.com

In collaborazione con Consorzio Dafne www.consorziodafne.com

Milano, Hotel Michelangelo, 9 novembre 2016
Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti e previa registrazione sul sito:

www.logfarma.it

Condividi questo articolo

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

Scopri il nuovo TGE. Non è un VAN, è un MAN.

1,420
prezzo medio gasolio

Workshop Temperatura Controllata