BT SHOW - PT 3 - TRASPORTARE OGGI E INARRESTABILI

Scania Leader nel Trasporto Sostenibile

MAN TGE telaio cabina frigorifero LAMBERET

web-tv

Sei qui: Home > Sezione EVENTI > > Window to the future

Window to the future

Scritto da

Francesca Lugaresi

il 12 maggio 2015

La sicurezza alla guida passa soprattutto dalle nuove tecnologie. È in crescita la percentuale di veicoli in commercio dotata di dispositivi ADAS – Advanced Driver Assistance Systems che mettono in condizione l’auto di comunicare in maniera proattiva con il conducente e anticipare, grazie all’installazione sui vetri auto, ogni possibile inconveniente sulla strada.


Questo il focus dell’incontro organizzato venerdì scorso da Carglass®, “Window to the Future, L’impatto delle nuove tecnologie sulla sicurezza alla guida”, che si è proposto di raccontare al target del mondo flotte aziendali, come cambia l’approccio alla guida grazie a questi dispositivi ad altissimo valore innovativo e quali sono i passaggi fondamentali che ogni eventuale intervento sui vetri auto deve rispettare per ristabilire la perfetta sicurezza dell’abitacolo, di chi guida e di chiunque viaggi in auto.


Il design dell’auto ha portato ad un’esponenziale crescita dell’impatto delle superfici vetrate sulla stabilità della scocca, un’influenza che si attesta oggi a circa il 30% della rigidità strutturale complessiva del veicolo.
Di questo ha discusso Matteo Rignano, Amministratore delegato di Belron Italia (proprietaria del marchio Carglass®)  che ha ricordato quanto e come le perfette condizioni del parabrezza influiscano in maniera sempre maggiore sulla sicurezza alla guida, tanto per rigidità strutturale quanto perché in grado di supportare l’automobilista in ogni manovra. Ed è proprio sulle nuove tecnologie che si è concentrato Lamberto Ingrà, Direttore Operations and Supply Chain di Carglass® Italia che ha anticipato quello che è un futuro sempre più prossimo nel mondo auto, garantendo l’alto livello di preparazione dell’azienda nei confronti di questi cambiamenti. Grazie al contributo del centro di ricerca e sviluppo Belron Technical infatti, l’azienda è già stata in grado di anticipare l’installazione delle nuove tecnologie e ha saputo prepararsi al meglio ad ogni genere di intervento su questi vetri ad altissimo tasso di innovazione.


Quando si effettua un intervento ai cristalli la ricalibratura, ovvero la capacità tramite strumenti tecnologici di rielaborare il setting dei dispositivi ADAS in un vetro auto non solo è fondamentale per non incorrere nel rischio di un loro cattivo funzionamento, ma è oggi sempre più richiesta. Per questo Carglass® mostra come viene effettuata e quali sono le procedure che ogni automobilista deve richiedere al proprio specialista dei vetri auto per vedere garantita la massima efficacia degli ADAS e la sicurezza dell’auto ripristinata al 100%.


L’importanza del tema è stata rimarcata dall’intervento di Fondazione ANIA che ha sottolineato quanto sicurezza in strada significhi sicurezza dell’auto e dei suoi dispositivi tecnologici.


Condividi questo articolo

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+
1,290
prezzo medio gasolio

Il Convegno a Ecomondo