web-tv

Sei qui: Home > Sezione EVENTI > > “Una Pila Alla Volta”, ultimi giorni per votare

“Una Pila Alla Volta”, ultimi giorni per votare

Scritto da

A. Trapani

il 8 Aprile 2019

391 squadre in gara, 5405 ragazze e ragazzi partecipanti, 771 gli insegnanti iscritti da tutte le regioni italiane: numeri da record per la seconda edizione del progetto.

Una Pila Alla Volta, l’iniziativa promossa dal Centro di Coordinamento Nazionale Pile e Accumulatori (CDCNPA), patrocinato dal Ministero dell’Ambiente e quest’anno supportato anche dal Ministero dell’Istruzione sta per tagliare il traguardo. Sino al 15 aprile è possibile votare gli elaborati caricati sulla Piattaforma dalle squadre che, meglio tardi che mai, hanno scelto di partecipare.


Il progetto più ecologico e formativo in Italia che punta a sensibilizzare i partecipanti al tema della raccolta differenziata e del riciclo di pile e accumulatori attraverso un contest, in questa seconda edizione ha raggiunto numeri da record:


391 squadre in gara

5405 ragazze e ragazzi partecipanti

771 gli insegnanti iscritti da tutte le regioni italiane che hanno potuto scaricare il materiale e affrontare il percorso didattico con le proprie classi

oltre 200 video caricati sulla Piattaforma

oltre 150 contenitori geolocalizzati con un selfie


Le regioni più attive:

– Lombardia 56 squadre

– Lazio 48 squadre

– Puglia e Sicilia a pari merito con 42 squadre


Ottimi risultati anche dalle altre Regioni che vedono gareggiare:

– Veneto 41 squadre

– Campania 38 squadre

– Molise 23 squadre

– Piemonte 16 squadre

– Liguria 15 squadre

– Abruzzo 13 squadre

– Umbria 12 squadre

– Sardegna 11 squadre

– Toscana 8 squadre

– Emilia-Romagna 7 squadre

– Friuli Venezia Giulia 6 squadre

– Calabria 5 squadre

– Basilicata 4 squadre

– Marche 3 squadre

Un aspetto particolare sarà anche la partecipazione fra queste squadre di una scuola internazionale, a dimostrazione che il progetto di Una Pila Alla Volta non ha davvero confini!


Una volta chiuse le votazioni, verranno selezionate le 30 squadre che hanno totalizzato più punti (15 per ambito di partecipazione scuola-cultura o sport-tempo libero, ciascuno dei due distinto per 5 aree geografiche). Queste riceveranno un voucher dal valore variabile tra i 500-1500 € da spendere per l’acquisto di materiale inerente al proprio ambito di partecipazione, per un montepremi totale equivalente a 38.000€. Quest’anno sono previste anche 3 menzioni speciali per le squadre che avranno prodotto l’opera più bella o più rappresentativa.


L’evento finale

Le 10 migliori squadre, il 17 maggio parteciperanno alla finale che si terrà a Como, città natale di Alessandro Volta, nel prestigioso Museo Voltiano dove affronteranno nuove sfide e le prime due classificate vinceranno i due premi finali: due voucher aggiuntivi dal valore di 2500€ ciascuno ed il titolo di “Campioni italiani di raccolta differenziata di pile e accumulatori”.

Quest’anno accanto ai ragazzi anche i docenti, quelli che più di tutti si sono mobilitati e prodigati per farsi portavoce del progetto, saranno premiati come “Ambasciatori della Didattica Ambientale”.



“Siamo molto felici
– spiega Giulio Rentocchini, presidente del CDCNPA, – della vasta partecipazione al nostro progetto. Crediamo che ciascuno dei partecipanti diventerà un piccolo campione di raccolta differenziata perché diffonderà un messaggio semplice ma importante per l’ambiente: riciclare le pile è semplice, basta utilizzare i contenitori a loro dedicati e non gettarli nella raccolta indifferenziata.”


Condividi questo articolo

Accessori in acciaio inox per il tuo truck.

1,452
prezzo medio gasolio

Ascolta la web radio del trasporto