web-tv

Sei qui: Home > Sezione EVENTI > > Partito Autopromotec: va in scena il futuro dell’aftermarket

Fiere

Partito Autopromotec: va in scena il futuro dell’aftermarket

Scritto da

Federica Lugaresi

il 26 Maggio 2017

Sino al 28 maggio 2017, presso il quartiere fieristico di BolognaFiere, va in scena la 27esima edizione di Autopromotec, la rassegna internazionale delle attrezzature e dell’aftermarket automobilistico

Autopromotec 2017 si presenta come l’edizione più grande e internazionale di sempre, caratterizzata da una serie di interessanti iniziative collaterali pensate per i visitatori provenienti da tutto il mondo e da numeri di assoluto rilievo.

Per gli organizzatori della manifestazione sono state confermate le aspettative di partecipazione: 1.651 espositori dove la quota di aziende straniere corrisponde a circa il 42%, per un totale di 53 Paesi rappresentati (ben 6 paesi in più rispetto al 2015). Dopo l’Italia – con 962 aziende che hanno scelto Autopromotec come vetrina per i propri prodotti e servizi, le nazioni con il maggior numero di espositori sono Cina, Germania, Spagna, Regno Unito, Taiwan, Polonia, U.S.A., Francia e Olanda. Il rilevante aumento del numero di aziende espositrici ha comportato il potenziamento di alcuni settori e il conseguente ampliamento della superficie complessiva occupata dalla manifestazione.

Renzo Servadei- Manager Director Autopromotec – commenta così i dati recentemente registrati: “La nostra fiera si sta sempre più dimostrando il riferimento degli anni dispari dell’aftermarket automotive e i numeri, anche se preliminari, sembrano attestarlo. Vediamo che nuovi espositori confermano l’intenzione di essere presenti alla manifestazione, spesso quelli già consolidati richiedono spazi espositivi più ampi, e la presenza internazionale si sta rafforzando edizione dopo edizione. Questo anche grazie ad una forte attività condotta con particolare energia, soprattutto negli ultimi anni, finalizzata alla promozione della manifestazione e del Made in Italy a livello globale.” Servadei  conclude dicendo: “Autopromotec, per di più, si dimostra costantemente attuale nel proporre una fotografia aggiornata di quelle che sono le nuove tecnologie che coinvolgeranno in un prossimo futuro il lavoro di officina e dalle quali nessun operatore può più prescindere”.

La Kermesse si sviluppa su un’area articolata in 14 padiglioni e 5 aree esterne, per uno spazio totale di 158.000mq. Come ormai di consuetudine, gli espositori sono raggruppati per settori merceologici – con oltre 550 categorie, a copertura di tutti i sotto-settori del mercato aftermarket – per consentire ai visitatori di pianificare il proprio percorso in base agli interessi professionali. Il mondo dei pneumatici nuovi o ricostruiti, dei cerchi e delle relative attrezzature per l’assistenza, è raggruppato all’interno dei padiglioni 15, 19, 20, 22, 31 e nell’area 42. I migliori strumenti al servizio del post-vendita – dalle attrezzature per la diagnostica e il sollevamento, alle soluzioni per gli autolavaggi e il car care, dai prodotti per la carrozzeria agli utensili e compressori – sono invece presentati nei padiglioni 14, 25, 26, 29, 36 e in parte del 30, dove si possono trovare le eccellenze mondiali al servizio di autofficine, carrozzerie, elettrauto, gommisti, autoconcessionari, stazioni di servizio, centri specializzati per l’assistenza e la riparazione.

Tutto ciò che riguarda i ricambi, i prodotti di consumo, ma anche i servizi per un’industria in continua evoluzione, quali i software e sistemi informatici, le reti automotive, le catene di distribuzione e i servizi logistici, è invece in mostra nei padiglioni 16, 18, 21 e parte del 30. Proprio all’interno del padiglione 30 (Stand D14), Autopromotec presenta l’iniziativa “Officina 4.0: Proof of Concept”, il percorso virtuale all’interno dell’officina del domani, lungo il quale è possibile analizzare quale sarà il futuro del mondo delle riparazioni, quali le tecnologie e in che modo cambierà il ruolo dei professionisti.

Anche per questa edizione, con AutopromotecEDU, la grande arena di confronto e dibattito sulle tematiche più attuali legate al post vendita automobilistico, Autopromotec si caratterizza, non solo come vetrina di prodotti e servizi, ma anche come momento di formazione e informazione per tutto il settore, grazie a momenti di approfondimento sugli aspetti più importanti per l’aftermarket. Il calendario di AutopromotecEDU è ricco di interessanti convegni che coinvolgono autorevoli personaggi dell’indotto aftermarket, con l’obiettivo di dare a tutti i partecipanti alla fiera spunti per ottimizzare, innovare e accrescere il proprio business.

Condividi questo articolo

Citroën Gamma PRO: sa fare tutto, proprio come te

1,463
prezzo medio gasolio

Ascolta la web radio del trasporto