BT SHOW - PT 2 - INARRESTABILI E TRASPORTARE OGGI

Il nuovo DAF LF

web-tv

Sei qui: Home > Sezione EVENTI > Appuntamenti > Ecomondo 2017, nulla si distrugge tutto si trasforma

Appuntamenti

Ecomondo 2017, nulla si distrugge tutto si trasforma

Scritto da

Federica Lugaresi

il 6 novembre 2017

La fiera  internazionale per eccellenza della Green & Circular Economy partirà domani sino al 10 novembre a Rimini

La 21 esima edizione di Ecomondo, la fiera leader del settore nell’area euro-mediterranea, sta per aprire le porte. da domani infatti, per quattro giorni, visitatori da tutto il mondo varcheranno i cancelli di Rimini, per informarsi, aggiornarsi e curiosare su quelli che sono tutti i settori dell’economia circolare: dal recupero di materie ed energia allo sviluppo sostenibile.  Alla fiera di Rimini sono attese oltre 105.000 presenze; nei padiglioni 1.200 espositori su 113.000 mq, attesi oltre 9.000 buyers da 60 Paesi e il palinsesto degli eventi prevede oltre 200 eventi e 1.000 relatori, con il coordinamento dei comitati scientifici coordinati da Fabio Fava (Ecomondo) e Gianni Silvestrini (Key Energy). “Continua a crescere la nostra proposta fieristica legata ai temi della green economy – commenta il Presidente di  Italian Exhibition Group, Lorenzo CagnoniEcomondo e Key Energy sono diventati a tutti gli effetti il vero hub di settore, e con Key Solar andiamo anche a colmare una lacuna fieristica. Sottolineo l’attenzione ai nuovi modelli di urbanizzazione, finalizzati a migliorare la qualità di vita dei cittadini e a favorire lo sviluppo dei territori in chiave sostenibile. E poi, la valorizzazione dei processi e riprogettazione dei materiali per renderli più durevoli, meglio riciclabili o valorizzabili a fine vita. L’UE considera l’economia circolare un pilastro strategico per la sua competitività e rende disponibili risorse imponenti. E questa sfida in fiera è pienamente visibile”.

In contemporanea con Ecomondo si svolge Key energy, la fiera delle “Energy for climate”, soluzioni e applicazioni innovative per l’efficienza energetica e le energie rinnovabili. Viene anche proposta la “Città Sostenibile”, un modello ideale di città, che all’interno di uno spazio espositivo, ospita progetti urbanistici di edilizia sostenibile, riqualificazione energetica e piani di mobilità innovativi ed interconnessi.

Tra i progetti speciali torna SAL.VE, il Salone biennale del Veicolo per l’Ecologia, organizzato in partnership con ANFIA, torna in un’area espositiva di 6.000 mq. In mostra l’intera gamma della produzione di veicoli industriali e speciali per la raccolta dei rifiuti solidi e liquidi.

Anche la Piattaforma Biometano rientra tra i progetti speciali di questa edizione. Ecomondo e Key Energy hanno sempre incoraggiato l’interazione tra i produttori, le imprese industriali, associazioni e ricercatori, divulgando la consapevolezza del valore strategico della digestione anaerobica come “Biogas Refinery”, che è diventato uno dei principali driver della manifestazione.
Luogo di riferimento per tutti gli operatori del settore, con le loro sinergie ed eccellenze tecnologiche, e per i decisori sui temi della transizione energetica e della decarbonizzazione del sistema produttivo italiano, Ecomondo ha supportato e lanciato il 9 novembre scorso la Prima Piattaforma tecnologica nazionale del Bio-metano che ha l’obiettivo di potenziare l’alleanza strategica con l’industria del gas naturale, in considerazione del biometano come punto di transizione fra energie rinnovabili ed energie tradizionali.

Nel settore della green & circular economy, l’Italia è ai primi posti in Europa, in particolare nell’efficienza energetica, nel riciclo dei rifiuti e nella produttività delle risosorse: per qusto ecomondo si posizione nel panorama internazionale come appuntamento di riferimento.

Condividi questo articolo

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

1,366
prezzo medio gasolio

Convegno 28 novembre 2017