Sabato, 16 Dicembre 2017

BT SHOW - PT 2 - INARRESTABILI E TRASPORTARE OGGI

Il nuovo DAF LF

web-tv

Sei qui: Home > Sezione ASSOCIAZIONI > Dichiarazioni > Decreto investimenti 2016 : ANITA esprime soddisfazione per la pubblicazione in Gazzetta

Dichiarazioni

Decreto investimenti 2016 : ANITA esprime soddisfazione per la pubblicazione in Gazzetta

Scritto da

Federica Lugaresi

il 20 settembre 2016

Sono stati pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale il decreto del 19 luglio scorso, relativo alle modalità di erogazione delle risorse per investimenti a favore delle imprese di autotrasporto per l’anno 2016, e il decreto del 7 settembre, con le disposizioni attuative.

 

Esprimiamo soddisfazione per l’avvenuta pubblicazione del decreto investimenti in Gazzetta Ufficiale – ha dichiarato Thomas Baumgartner, Presidente di ANITAle imprese di autotrasporto, ora, potranno concludere i contratti di acquisto di nuovi veicoli pesanti meno inquinanti, di casse mobili e di semirimorchi adibiti al trasporto intermodale, beneficiando degli incentivi”.

Questi sono interventi che incidono significativamente sul benessere di tutta la collettività poiché da un lato agevolano la sostituzione dei veicoli più inquinanti e promuovono anche il modal split, in linea con le scelte di politica ambientale, dall’altro lato producono una crescita dimensionale delle flotte e ne incrementano l’efficienza, generando una ricaduta positiva sull’economia nazionale e quindi sull’andamento del PIL”.

In passato, l’erogazione di queste risorse forniva certezze agli operatori sull’entità dell’incentivo che avrebbero ottenuto rispetto agli investimenti programmati poiché veniva effettuata secondo l’ordine cronologico di invio delle domande. Oggi, l’erogazione delle risorse non fornisce più quelle certezze in quanto l’insieme delle domande che saranno presentate dal 20 ottobre 2016 fino al 15 aprile 2017, potrebbero richiedere risorse superiori a quelle disponibili, con una conseguente riduzione degli importi attesi.

Le imprese hanno bisogno di poter programmare gli investimenti con le giuste tempistiche e se vogliamo che la misura costituisca una leva più incisiva per la crescita del settore e un incentivo agli acquisti auspichiamo, per il 2017, che le misure vengano varate in tempi più brevi reinserendo il criterio della valutazione delle domande in ordine cronologico” ha concluso Baumgartner.

 

 

 

Condividi questo articolo

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

DAF CF/XF E' TRUCK OF THE YEAR 2018

1,366
prezzo medio gasolio

Convegno 28 novembre 2017