Mercedes Arocs CARICO IN CAVA - VR 360°

I test drive Peugeot al Transpotec

Fiat Professional Fullback 360° FULLSAFETY

web-tv

Sei qui: Home > Sezione NOTIZIARIO > Ultim'ora > STEF: risultati in forte crescita nel primo semestre

Ultim'ora

STEF: risultati in forte crescita nel primo semestre

Scritto da

Federica Lugaresi

il 5 settembre 2016

L’azienda, leader europea della logistica del freddo, consolida i propri risultati con una forte crescita dell’attività

STEF – lo specialista europeo della logistica del freddo per tutti i prodotti agroalimentari e termosensibili – ha chiuso il primo semestre 2016 con un fatturato stabile rispetto al primo semestre 2015, nonostante il calo del prezzo del carburante e la riduzione volontaria del fatturato legato alle attività commerciali dovuta alle scelte selettive operate dal Gruppo sul proprio portafoglio clienti della ristorazione fuori casa (Ho.Re.Ca.). Questi due fattori sono stati compensati dagli effetti positivi del piano di sviluppo operativo del Gruppo:
• solida crescita organica delle attività in Francia;
• forte dinamica di crescita e di contributo delle attività internazionali, con lo sviluppo di una rete di trasporto nei Paesi Bassi;
• mantenimento di un elevato livello di investimenti (73,3 M€ nel primo semestre 2016).

L’aumento del margine operativo (4,1% del fatturato, da cui sono escluse le attività commerciali, rispetto al 2,3% nel primo semestre 2015) è dovuto alla crescita di tutte le attività del Gruppo, ed è trainato, in particolare:
• dall’incremento del contributo dell’attività Surgelati, con un tasso di saturazione dei depositi pari al 90%;
• dalla plusvalenza realizzata con la vendita della nave Scandola.
Il risultato netto di competenza del Gruppo si attesta a 30,8 M€, in forte aumento.

Le prospettive sono quindi più che rosee: nel secondo semestre, il Gruppo intende confermare il trend di crescita delle proprie attività internazionali, puntando, in particolare, sullo sviluppo del mercato nel Nord Europa e sull’aumento dei flussi intra-europei. In Francia, in un contesto altamente concorrenziale, le priorità riguarderanno la realizzazione di piani d’azione commerciale necessari per proteggere la posizione di STEF. Inoltre, la branch marittima del Gruppo, La Méridionale, si adeguerà alla futura nuova delega di servizio pubblico temporaneo per il trasporto marittimo tra la Corsica e la terraferma.

Condividi questo articolo

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

Scopri le offerte dei Veicoli Commerciali Citroën

1,385
prezzo medio gasolio

Ancora più PerFormante