Petronas porta il Team DeRooy a Misano

DICCILATUA con Giti Tire

DAF 360° Sovrasterzo

web-tv

Sei qui: Home > Sezione NOTIZIARIO > Ultim'ora > Da ANFIA dati ancora positivi sull’automotive

Ultim'ora

Da ANFIA dati ancora positivi sull’automotive

Scritto da

Luca Barassi

il 10 maggio 2016

Secondo i dati preliminari di ANFIA, nel primo trimestre 2016 sono stati prodotti in Italia oltre 276.000 autoveicoli, con una crescita del 15% rispetto al primo trimestre 2015. Anche i veicoli commerciali continuano la crescita.

La produzione domestica di autovetture ha registrato un incremento del 17% nel trimestre, con oltre 182.000 unità prodotte, di cui il 52% destinato ai mercati esteri, dato in crescita del 7% rispetto a gennaio-marzo 2015.

In aumento anche la produzione di veicoli commerciali leggeri che, con quasi 85.000 unità prodotte nel trimestre, di cui l’85% destinato all’export, supera del 9% i volumi produttivi di gennaio-marzo 2015.

La produzione di autocarri medi-pesanti cresce del 16% nei primi tre mesi del 2016, per un totale di circa 9.000 unità, di cui il 74% destinato all’export.
Cala dell’11%, invece, la produzione nazionale di autobus che sfiora appena le 170 unità nel trimestre, di cui circa un quarto destinate ai mercati esteri.

Sia la domanda interna, sia le esportazioni agiscono da traino per la produzione. Nel primo quadrimestre 2016, il mercato auto italiano ha raggiunto 687.000 nuove registrazioni, con un incremento medio del 18,6%. FCA Group ha totalizzato 200.000
immatricolazioni nel trimestre, pari al 29,1% del mercato, con un aumento tendenziale del 21,3%, superiore a quello del mercato totale. Nella top ten di gennaio-aprile 2016 si confermano tre modelli prodotti in Italia: Fiat Panda, Fiat 500X e Fiat Punto.
Il 59% delle auto del gruppo FCA immatricolate a gennaio-aprile 2016, è di produzione domestica, con un incremento tendenziale del 27%.

La produzione dell’industria automotive italiana chiude il primo trimestre dell’anno in positivo. Secondo i dati ISTAT, la produzione dell’industria automotive nel suo insieme1 registra un rialzo tendenziale dell’1,6% nel terzo mese dell’anno e
dell’8,7% nel primo trimestre 2016. L’indice della produzione industriale nel suo complesso2, invece, mostra un incremento tendenziale dello 0,5% a marzo – che sale allo 0,8% se si considera solo l’attività manifatturiera (escluse attività estrattiva e fornitura energia elettrica, gas, vapore ed aria) – mentre archivia il primo trimestre a +1,6% – dichiara Gianmarco Giorda, Direttore di ANFIA. La produzione italiana di parti e accessori per autoveicoli3 chiude il mese di marzo ancora in flessione del 4%, riportando un lieve calo in chiusura del trimestre (-0,8%) – aggiunge il Direttore di ANFIA. A febbraio 2016, secondo gli ultimi dati disponibili, gli ordinativi di questo specifico comparto sono cresciuti del 12,3%, con un rialzo del 12% sul mercato interno e del 12,6% dall’estero. Il fatturato della componentistica, infine, risulta in aumento del 9,8% a febbraio 2016 (+11,4% il fatturato del mercato interno)”.

Gli ordinativi per il settore automotive nel suo complesso risultano in aumento del 20,3% a febbraio 2016 e del 17,7% nel primo bimestre, mentre gli ordinativi totali dell’industria (escluso il comparto Costruzioni) sono in rialzo del 3,8% nel mese e del 2,1% a gennaio-febbraio 2016. Il fatturato5 del settore automotive, infine, cresce del 9,3% a febbraio 2016, grazie alla componente del fatturato interno in rialzo del 12,1%, mentre per l’industria in senso stretto la variazione tendenziale del fatturato è positiva (+2,4%) nel mese e in lieve flessione nel bimestre (-0,3%).

Condividi questo articolo

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+
1,385
prezzo medio gasolio

Workshop sulla catena del freddo